17 giu 2010

VIII SEMINARIO INTERNAZIONALE DI PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA

“ARCHITETTURA CITTA’ TERRITORIO IN TRASFORMAZIONE TRADIZIONE – CONTEMPORANEITA’– SOSTENIBILTA’ – RIFLESSIONI PROGETTUALI SUL RECUPERO DEI CENTRI STORICI”

Tra il 23 e il 30 luglio si svolgerà a Narni un workshop internazionale di progettazione architettonica riguardante la riqualificazione dei centri storici.

"Il Seminario Internazionale propone una riflessione sui cambiamenti nell’architettura, nella città e nel territorio che tiene conto culture e dei luoghi che coinvolgono l’eredità della tradizione, l’azione contemporanea e l’apertura a nuove proposte nella prospettiva della sostenibilità. Il Seminario ha uno scopo scientifico connesso alla disciplinarità e transdisciplinarità della ricerca: riuso, per il recupero economico e culturale di aree, spazi urbani ed edifici degradati in contesti urbani antichi, aperto a nuovi modi di vivere (studi morfotipologici), a tecnologie compatibili, a risorse energetiche e fonti energetiche rinnovabili, a spazi verdi e all’equilibrio tra architettura, paesaggio urbano e naturale. Alla componente scientifica del Seminario si aggiunge la sperimentazione e la pratica professionale culturalmente riconosciuta in architettura, progetto urbano pianificazione del territorio. Altra componente è quella didattica relativa al tirocinio operativo dell’insegnamento del progetto".
E’ previsto alla fine del Seminario Internazionale un attestato individuale di partecipazione con i relativi crediti formativi (CFU).
Le attività del Seminario Internazionale si svolgeranno a Narni (Provincia di Terni – Italia) presso la sede didattica universitaria nel Complesso di S. Domenico, via Mazzini 27, nel centro storico della città.
Le lingue ufficiali del Seminario sono l’italiano e l’inglese.
Per info contattare: mleonardi@dau.unict.it

Evento su FB

Qui il resto del post

16 giu 2010

Il legno nell'Architettura Contemporanea


Il 18 Giugno alle 17 presso il Romano Palace Hotel di Catania il V.le Kennedy 28, gli Arch. Carlo Colombo e Alberto La Tegola illustreranno alcuni progetti di architettura contemporanea in cui il legno riveste un ruolo doppiamente importante sia come rivestimento che come materiale strutturale.
Saranno presenti i Presidenti degli Ordini degli Architetti P.P.C. e degli Ingegneri della Provincia di Catania, Arch. L. Longhitano e Ing. C. M. Grasso.
Il convegno, organizzato dal Dipartimento di Architettura Contemporanea dell'Ordine degli Architetti di Catania diretto dal delegato Arch. Michele Marchese, è stato organizzato con la collaborazione della Fondazione dell'Ordine degli Architetti , della Stratex srl e il prezioso aiuto degli Archh. A. Longhitano e M. Zappalà.

14 giu 2010

Conclusa a Beirut la fiera "Project Lebanon 2010"; una vetrina internazionale per gli architetti siciliani




















EDILIZIA, DA CATANIA A BEIRUT PER ESPLORARE NUOVI MERCATI
Oltre venti architetti siciliani hanno esposto progetti di opere realizzate nell’Isola
Appena rientrata dalla capitale del Libano, Beirut, Paola Pennisi – vicepresidente aggiunto dell’Ordine degli Architetti pianificatori, paesaggisti e conservatori di Catania – traccia un quadro dell’esperienza libanese di sette architetti etnei presenti al “Project Lebanon 2010”, la fiera dedicata al comparto dell’edilizia, che ha riunito numerosi enti, aziende e professionisti italiani, nell’obiettivo di accorciare le distanze con il mercato medio-orientale e aprire nuovi scenari lavorativi agli “addetti ai lavori”.
La partecipazione è nata per iniziativa della Consulta Regionale degli Architetti - guidata da Rino La Mendola – che in sinergia con l’Istituto nazionale per il commercio con l’estero (Ice) - ha offerto agli iscritti degli Ordini siciliani nuove opportunità d’inserimento in mercati esteri ancora inesplorati ma in costante crescita: basti pensare che solo a Beirut, oggi si contano più di 300 cantieri di edilizia residenziale aperti, fra tutti il “Venus Tower” del valore stimato di 500 milioni di dollari. «Un vero e proprio “boom” per il settore, che si traduce «in un’imperdibile occasione per la nostra categoria – commenta l’arch. Pennisi – abbiamo potuto esporre i nostri lavori, presentando le tante sfaccettature dell’architettura siciliana, le contaminazioni con il contemporaneo e soprattutto abbiamo conosciuto da vicino l’affascinante e produttiva realtà libanese. Il gruppo di Catania è stato il più numeroso e ciò lascia ben sperare per quei professionisti, italiani e non, che vogliono mettere in campo le proprie competenze, per nuove e stimolanti prospettive di lavoro. La collaborazione con l’Ice permetterà di avvicinarci alla realtà economica di questi Paesi, agevolando il processo di integrazione con il loro sistema imprenditoriale e commerciale».
Un’idea che acquista maggior valore se rapportata a migliaia di visitatori che ogni anno affollano gli stand della fiera libanese, l'80% dei quali provenienti dal Medio Oriente: quale miglior occasione per i professionisti siciliani che hanno partecipato numerosi - provenienti da Palermo, Agrigento, Trapani, Siracusa, Catania, Messina e Ragusa - proponendo progetti ed opere già realizzate in Sicilia. (tratto da I-press)


Tra i progetti siciliani la CasaB2, un prototipo di residenza eco-compatibile, ad avanzata prefabbricazione con struttura in legno e prestazioni energetiche in Classe A.



03 giu 2010

NEXTL'INK

E' in giro il numero 1 di NEXTL'INK
Giornale dedicato all'Arte, alla Letteratura, Architettura, Design, Musica, Cinema, Moda e Sport.


All'interno, una recensione sulla mostra Scau Studio/Giovenni Chiaramonte, 10 opere di Architetura in 100 opere di fotografia, organizzata dalla fondazione Puglisi Cosentino di Catania presso il palazzo Valle, e un articolo sull'architettura sostenibile, dedicato all'Akademie Mont-Cenis progettata dai francesi Jourda & Perraudin in Germania.










Com’ è?
formato mm 315 x 470 tabloid
pagine 20
carta gr. 60 superlisciata migliorata
stampa in quedricromia per 16 pagine e ad un colore per 4 pagine
tiratura 5.000 copie
distribuzione gratuita. Spedizione in abbonamento in tutta italia

Per chi è?
NEXTL’INK si rivolge a tutti coloro che hanno voglia di approfondire, attraverso la lettura e la visione di ottime immagini, argomenti culturali inerenti all’Arte, alla Letteratura, Architettura, Design, Musica, Cinema, Moda e sport.

Perché leggere Nextl’ink?
Perché ha un-impostazione fortemente autonoma e coerente con un proprio punto di vista, una veste grafica essenziale quanto comunicativa, un formato agevole, una distribuzione gratuita e programmata o puntuale e a domicilio, un team giornalistico serio e professionale, notizie nazionali ed estere, etc.

Dov’é?
Ovunque ci sia gusto e senso estetico, voglia di cultura e informazione, quindi:
gallerie d’arte private, spazi espositivi (Musei, Pianacoteche(, Biblioteche, Librerie, LoungeBar e Caffetterie, spazi per la Ristorazione, Alberghi, B&B, Istituzioni Pubbliche, Universita’ e Accademie, Punti di Informazione Turistica, Cinema, Teatri, Palestre, etc.

n.b.
Nel simbolico abbonamento annuo di 18 euro è incluso, oltre la spedizione delle 11 uscite annuali, l'omaggio artistico di fine anno, ossia la cartella contenente le 11 opere (pagina sportiva) in stampa con firma autografa degli altrettanti artisti che hanno interpretato la pagina sportiva.






Oggi a Nicolosi una mostra sui prodotti della bioedilizia

Oggi alle 16 a Nicolosi presso la sede del parco dell'Etna in via Convento 45 si svolgera' una mostra dei prodotti certificati per la bioedilizia a cura della Fondazione dell'Ordine degli Architetti di Catania con la collaborazione dell'ANAB.