11 feb 2011

Architects meet in Selinunte: Prospettive per il prossimo futuro.

Dall’ 11 al 14 marzo ci sarà a Selinunte un grande incontro di architettura a cui ha lavorato l’Associazione Italiana di Architettura e Critica (AIAC).
Il convegno è concepito come un flusso ininterrotto di informazioni. La corrente principale di questo flusso sono le esposizioni dei TALENTS, cioè di venti gruppi under 35 di altrettante diverse nazionalità selezionati come i migliori operanti a livello internazionale, i quali durante i tre giorni si alterneranno sul palco. Gli interventi dei TALENTS saranno intervallati dagli interventi dei CRITICS, cioè direttori delle riviste partner dell’evento e critici di riconosciuto livello internazionale, e dalle conferenze degli SPECIAL GUEST, cioè quattro studi di architettura operanti a livello internazionale e noti per la loro ricerca architettonica.

INFO ITALIA: Zaira Magliozzi, segreteria@presstfactory.com;

Federica Russo, infoeventi@presstfactory.com

INFO ESTERO:Bernardina BORRA, borra@demoarchitects.com

Vedi il Video di presentazione: Promo

03 feb 2011

A scuola da Carlo Scarpa

Di recente ho avuto occasione di visitare il Museo di Casalvecchio a Verona, realizzato dal maestro Carlo Scarpa. Ne sono uscito con una convinzione: Le Opere di Scarpa, vista la loro valenza formativa, andrebbero visitate durante gli studi di Architettura e non dopo come ho fatto io. Il motivo: la perfezione, la meticolosità, la ricerca della qualita' in ogni dettaglio, raggiunge un tale livello da lasciate all'Architetto visitatore una sensazione in bilico tra estasi e frustrazione. E' come se tutto sia già stato scritto, se l'equilibrio tra forma e funzione, struttura e materiali, architettura ed arte, sia già stato trovato. Scarpa riesce a concentrare e risolvere in un unico disegno, in un unica soluzione, tutte le problematiche tecnologiche, funzionali, strutturali con una straordinaria capacita' di ottenere sempre un risultato equilibrato nel rapporto tra i volumi e nel dialogo tra i materiali. Il tutto con un ineguagliabile attenzione alle ispirazioni tratte dal luogo, soprattutto nel Museo di Casalvecchio Che e' inserito in un Edificio storico di eccezionale valenza architettonica. Anche in questo l'equilibrio e' sovrano. Passato e presente dialogano e si arricchiscono vicendevolmente.








- Posted using BlogPress from


my iPhone



01 feb 2011

CARLA ACCARDI Segno e trasparenza : dal 6 febbraio a Palazzo Valle


CARLA ACCARDI
Segno e trasparenza
Catania, Fondazione Puglisi Cosentino
6 febbraio 2011 - 12 giugno 2011

La Fondazione che Alfio Puglisi Cosentino a Palazzo Valle, nel cuore di Catania, propone, dal 6 febbraio al 12 giugno 2011, una grande mostra di Carla Accardi curata da Luca Massimo Barbero.
Sarà una mostra assolutamente irrepetibile: l'artista, infatti, ne è doppiamente protagonista: con le sue opere ma anche con una sua personale interpretazione delle architetture e degli spazi dello storico Palazzo, capolavoro del Vaccarini, per i quali ha appositamente realizzato un lavoro che sarà esposto nell'ultima sala e Vie alternative, grande opera permanente in ceramica per il cortile. Una grande mostra-installazione, quindi.
Lungo questo percorso attraverso il Palazzo, si intrecceranno e susseguiranno in un ordine ideale i suoi primi lavori sul dialogo tra spazio, segno e colore, sino alle sperimentali superfici trasparenti di sicofoil, su cui dipinge, e alle articolate installazioni di grande dimensione.

Carla Accardi (Trapani, 1924) vive e lavora a Roma dal 1946. Ha partecipato al gruppo romano Forma dal 1947 ed è considerata uno tra i protagonisti dell'arte astratta italiana dal secondo dopoguerra: dal 1948 ha partecipato in più occasioni alla Biennale di Venezia. Il suo lavoro si fonda sulla feconda interazione tra segno, superficie, luce e colore, che si dirama in realizzazioni che spaziano dal dipinto all'installazione.
al secondo piano sarà allestita la mostra
SEGNI COME SOGNI Licini, Melotti e Novelli fra astrazione e poesia organizzata in collaborazione con il Mart di Trento e Rovereto