24 dic 2010

Auguri di Buon Natale 2010


Un augurio a tutti dalla "splendida" redazione di Architettura Catania, ai soci di Spazi Contemporanei e ai tanti simpatizzanti che ci seguono periodicamente!!!

21 dic 2010

UN 2011 RICCO DI GRANDI , BELLE MOSTRE





Augurandovi serene festività, vi segnaliamo alcuni appuntamenti interessanti per il 2011:

MICHELANGELO PISTOLETTO: From One to Many, 1956-1974
Philadelphia Museum of Art - 28 ottobre 2010 - 16 gennaio 2011
MAXXI 3 marzo 2011 - 26 giugno 2011


PUGLISI. Il Mediterraneo
Coste e costellazioni
Genova, Palazzo Ducale
9-30 gennaio 2011

FISIOLOGIA DEL PAESAGGIO
Juan Carlos Ceci - Fulvio Di Piazza
Bologna, Musei di Zoologia e di Anatomia Comparata dell'Università
22 gennaio - 27 marzo 2011

YVAN SALOMONE
Dove finisce la città
Milano, Galleria Gruppo Credito Valtellinese
26 gennaio - 20 marzo 2011

PREMIO EUROMOBIL UNDER 30
Bologna, Artefiera Art Firts
27 - 29 gennaio 2011

L'OTTOCENTO ELEGANTE
Arte in Italia nel segno di Fortuny, 1860 - 1890
Rovigo, Palazzo Roverella
29 gennaio - 12 giugno 2011

L'ALTRO FORTUNY
L'eleganza nuova
Fratta Polesine, Villa Badoer
29 gennaio - 12 giugno 2011

MELOZZO DA FORLI'
L'umana bellezza tra Piero della Francesca e Raffaello
Forlì, Musei di San Domenico
29 gennaio - 12 giugno 2011

CIARROCCHI. Opere scelte
Rimini, Castel Sismondo
5 febbraio - 27 marzo 2011

CARLA ACCARDI
Segno e trasparenza
Catania, Fondazione Puglisi Cosentino
6 febbraio 2011 -12 giugno 2011

SEGNI COME SOGNI
Licini, Melotti e Novelli fra astrazione e poesia
Catania, Fondazione Puglisi Cosentino, Palazzo Valle
6 febbraio - 12 giugno 2011


IN VIAGGIO
Strade ferrate, itinerari, persone per unire le Alpi
Sondrio, Galleria Gruppo Credito Valtellinese, Palazzo Sertoli
11 febbraio - 30 aprile 2011
DREAMTIME
Aboriginal Australia Art
Man, Nuoro e Carmelo, Sassari
12 febbraio - 26 giugno 2011

L'ITALIA S'È DESTA: 1945 - 1953
Arte italiana nel secondo dopoguerra
da De Chirico a Guttuso, da Fontana a Burri
Ravenna, MAR Soggetta Lombardesca
13 febbraio - 26 giugno 2011

IL MAGNIFICO CRATERE
Padova, Palazzo del Monte
13 febbraio - 13 marzo 2011

TONI BENETTON
Treviso, Palazzo dei Trecento
16 febbraio - 3 aprile 2011

BESTIE
Animali reali e fantastici nell'arte europea
dal Medioevo al primo Novecento
Caraglio, Filatoio Rosso
26 febbraio 2011 - 5 giugno 2011

INCANTI E SCOPERTE
L'Oriente nella pittura dell'Ottocento italiano
Barletta, Pinacoteca « Giuseppe De Nittis », Palazzo Marra,
4 marzo - 5 giugno 2011

PASSIONE MOTO
Padova, Fiere
5 - 8 marzo 2011

ALBERTO GIACOMETTI
Gallarate, Museo MAGA
5 marzo - 5 giugno 2011

VANITAS
Lotto, Caravaggio, Guercino nella Collezione Doria Pamphilj
Genova, Palazzo del Principe
5 marzo - 25 settembre 2011

IL FASCINO DELL'EGITTO
Orvieto, Museo e Fondazione
12 marzo - 2 ottobre

FERNANDA PIVANO
Il viaggio di una vita
Milano, Galleria Credito Valtellinese
1 aprile - 3 luglio 2011

GIO PONTI E RICHARD GINORI
Il fascino del Déco
Milano, Grattacielo Pirelli
1 aprile - 26 giugno 2011

GUARIENTO
E LA PADOVA CARRARESE
Padova, Palazzo del Monte, Musei Civici, Museo Diocesano
16 aprile - 31 luglio 2011

OMAR GALLIANIIL CODICE DEGLI ANGELI
Padova, Museo Diocesano
16 aprile - 31 luglio 2011

BERLINO ANNI '80
Catanzaro, MARCA,
16 aprile - 18 settembre 2011

YVAN SALOMONE
Dove finisce la città
Acireale, Galleria Credito Siciliano
21 aprile - 26 giugno

FESTIVAL BIBLICO
Di generazione in generazione
Vicenza, sedi varie
26 - 29 maggio

FLUSSIDIVERSI 2011
Caorle, sedi varie
27 al 29 maggio 2011

IL GIOVANE TIEPOLO
La scoperta della luce
Udine, Castello
3 giugno - 30 ottobre 2011

LA COLLEZIONE DEL MAN
Nuoro, Museo MAN7 luglio al 16 ottobre

LE GRANDI VIE DELLE CIVILTA'
Relazioni fra il Mediterraneo e il centro Europa
Dalla Preistoria alla Romanità
Trento, Castello del Buonconsiglio,
1 luglio - 13 novembre 2011

OMAR GALLIANI...
TRA PASSATO E PRESENTE
Milano, Museo Poldi Pezzoli
Settembre- ottobre 2011

ESPRESSIONISMO
Passariano di Codroipo, Villa Manin
24 settembre 2011 - 4 marzo 2012

IL SIMBOLISMO IN ITALIA
Padova, Palazzo Zabarella
2 ottobre 2011 - 27 febbraio 2012

LE IMMAGINI DELLA FANTASIA
29° Mostra Internazionale d'Illustrazione per l'Infanzia
Sàrmede, Palazzo Municipale
17 ottobre - 19 dicembre 2011

AUTO E MOTO D'EPOCA
Padova, Fiere, 20 - 24 ottobre 2011

FACE CONTACT
Ritratto e comunicazione
Nuoro, Museo MAN
VAN GOGH E IL VIAGGIO
Pittura degli spazi percorsi da Turner a Gauguin a Rothko
Genova, Palazzo Ducale
12 novembre 2011 - 15 aprile 2012

VII EDIZIONE DEL LUCCAdigitalPHOTOfest
Lucca, 19 novembre - 11 dicembre 2011

nella foto un'opera di Michelangelo Pistoletto

20 dic 2010

Premiazione “Prg - Per Riprogettare Giocando”


17-12-2010 CATANIA:
i Presidenti degli Ordini degli Ing.ri e degli Archh. rispettivamente Grasso e Longhitano hanno consegnato le targhe di riconoscimento per l’ottimo lavoro svolto dagli architetti e dagli ingegneri coordinatori del progetto “Prg, per riprogettare giocando”, che – grazie alla sinergia con l’assessorato alle politiche scolastiche del Comune di Catania – ha coinvolto centinaia di studenti delle scuole etnee, che hanno immaginato la “loro” città, realizzando plastici, disegni, filmati alcuni dei quali saranno al vaglio della commissione comunale competente. Accanto ai presidenti era presente anche l’allora assessore al ramo Sebastiano Arcidiacono, che fin dall’inizio ha sposato l’idea.

Qui il resto del post

18 dic 2010

STASERA PER TELETHON SFILA CANGIARI IL BRAND CALABRESE ECO SOSTENIBILE


Stasera, ore 20.30, Teatro Massimo Bellini TELETHON A CATANIA: LA SOLIDARIETÀ FA GRANDE SPETTACOLO

CANGIARI è il fashion Brand etico e sociale che ha debuttato nel Settembre 2009 ed ha presentato la collezione Primavera/Estate 2011 il 22 Settembre scorso, durante la Settimana della Moda Donna di Milano.
CANGIARI è nato dalla mission di responsabilità sociale del Consorzio Sociale GOEL ed è tutorato dall'imprenditore Santo Versace; ha il patrocinio della Camera Nazionale della Moda Italiana, della Camera Italiana Buyer Moda, del Comune di Milano e della Camera di Commercio di Reggio Calabria. CANGIARI è, inoltre, supportato dalla Fondazione Vodafone Italia e dalla Federazione Calabrese delle Banche di Credito Cooperativo.
“CANGIARI” vuol dire “cambiare” in idioma calabrese e siciliano. “Cambiare” in senso transitivo (il mondo) e riflessivo (se stessi), ma anche portare cambiamento all'interno del sistema moda. Il logo ne completa il significato: in matematica vuol dire dissimile, differente ed esprime la voglia e l'impegno di innovare, differenziarsi. Ogni capo CANGIARI è infatti una metaforica busta da lettera per recapitare a chi lo acquista un messaggio che parla di diritti umani, equità, partecipazione, bene comune, legalità, ecologia e nonviolenza.
Il claim “Beauty is different” è una provocazione per riflettere quanto la dignità di ogni persona, l'equità socio-economica, il rispetto per l'ambiente, la partecipazione e la nonviolenza, non solo siano “giusti”, ma anche “belli”.
Le collezioni CANGIARI sono disegnate da una “Comunità Creativa” e interamente realizzate in Calabria con materiali pregiati e lavorazioni artigianali di alta qualità. Ogni capo è unico perchè reso prezioso dalle applicazioni di artigianalità tessile d'eccellenza: ricami a mano e tessuti al telaio, realizzati secondo le antichissime tradizioni calabresi, rivisitati e attualizzati.
CANGIARI predilige la versione biologica e naturale dei tessuti utilizzati, unendo così ricerca e innovazione al massimo rispetto per l'eco-sistema. Le collezioni sono certificate da parte dell’Istituto per la Certificazione Etica e Ambientale (ICEA) sulla base dei criteri generali e particolari definiti dal Global Organic Textile Standard (GOTS).
Stile e sostenibilità, nel rispetto pieno e assoluto del “made in Italy”, e ancor piu’ esattamente, del “fatto a mano in Calabria”.
CANGIARI è anche sociale. Tutta la filiera di produzione è composta da cooperative che “abitano il proprio territorio”, si prendono cura delle comunità di appartenenza, si battono contro le mafie e inseriscono al lavoro persone svantaggiate (persone con handicap, donne e giovani disoccupati, persone con malattie mentali, persone detenute o ex-detenute, persone con problemi di dipendenze, persone e famiglie in difficoltà, migranti).
Per tutte queste ragioni i capi di CANGIARI sono “vivi”, esprimono tutto l'amore frutto della grande cura di un lavoro paziente e manuale di una “comunità produttiva” indissolubilmente legata al proprio territorio.
CANGIARI è stato premiato nel maggio scorso al Salone del Lusso Sostenibile di Parigi: "1.618 Sustainable Luxury Fair". Unico marchio italiano di moda presente al Salone parigino, CANGIARI è stato uno dei due soli espositori premiati tra i 60 presenti, selezionati sulla base di ben definiti criteri quali, ad esempio: il rispetto dell'ecosistema e dei diritti umani, la ricercatezza dei materiali, il pregio delle lavorazioni. Il 17 Luglio 2010 CANGIARI è stato insignito del premio “Moda e Sociale” alla undicesima edizione del Gala della Moda - Premio

16 dic 2010

A Natale la beneficenza naviga su internet

Chrome for a Cause” e’ l’iniziativa di Google che dura fino al 19 dicembre – vi permette di finanziare una buona causa a costo zero, semplicemente navigando sui vostri siti web preferiti e aprendo nuove schede.

chrome for a cause

Basta installare un’estensione, che trovate a questo indirizzo. L’estensione conteggerà le schede che avete aperto durante la giornata, e vi permetterà di scegliere a quale fondo di carità destinare la vostra donazione tra i seguenti:

In totale Google è pronta a donare fino a un milione di dollari a nome degli utenti Chrome. Al termine dell’operazione Google dirà com’è andata l’operazione.

Riassumendo, non vi costa nulla, installate l’ estensione e navigate normalmente (come avreste sempre fatto). Una piccola accortezza potrebbe essere, se volete, quella di cambiare ogni giorno il destinatario della vostra donazione.

Per ulteriori informazioni: ITALIANGEEK

15 dic 2010

CasaFatta a Moda - Palermo

DA UN 'IDEA DI GIUDITTA PECORAINO & DaDAeVeNTI

L'evento è stato ospitato nei saloni di Palazzo Fatta, dimora nobiliare settecentesca con una splendida terrazza che si affaccia su Piazza Marina e il suo giardino.

È stata una serata dedicata alla moda e al design promosso da due case di moda, la Dept di matrice olandese e Savage culture originaria della Spagna, insieme con i marchi siciliani di Luan e Desadorna gioielli. Il filo conduttore della performance: la donna interpretata da eleganti modelle che hanno simulato attraverso performance il quotidiano femminile : La casa con la camera da letto e quindi il risveglio, la vita cittadina o metropolitana (lavoro - ufficio - supermarket etc...) attraverso immagini e divertenti simulazioni e inoltre la sera dove verra' riprodotto un vero e proprio pub con donne dj. Gli allestimenti saranno come dei set cinematografici, le modelle si vestiranno e cambieranno in scena attraverso suggestive scenografie, queste scenografie sono ideate e interamente realizzate da 5 studi di architettura: ADELFIO ANELLO architetti, CINA' GARCIAPRADA architetti , il gabinetto di architettura di GIANLUCA GUCCIONE , Studio VINCENZO MARCHESE, MARZIA MESSINA MAME , il VISUAL-GRAPHICS è realizzato da FRANCESCO FERLA ARCHITETTO , le percezioni sonore sono di CLAUDIO INGOGLIA e MARCO LO FRANCO, la musica dal vivo sara' firmata Frequenze Retro ' con temi musicali dai gusti ANNI '40-50. ELISA SIRCHIA DJ -ALBERTO RESTIVO DJ

Per visualizzare le foto: http://www.francescoferla.com/Casa_Fatta.html

10 dic 2010

youngdesignawards



Il progetto vincitore dell'edizione 2009
















Un concorso di idee per la progettazione di elementi d’arredo in acciaio inox che diviene una sfida lanciata da Vincenzo Lamberti, amministratore dell’azienda LD promotrice dell’iniziativa, a giovani designer e architetti under 35.
Il concorso abbatte le barriere imposte alle figure professionali emergenti, crede nei giovani e nella loro capacità, li stimola, li sprona e li invita ad osare.
Niente costi di partecipazione, niente trafila burocratica, solo talento, creatività e passione.
Alle idee migliori è garantita grande visibilità: esposizione in mostra e inserimento del progetto nel portfolio dell’azienda a nome del designer che lo propone, con royalty riconosciuta in caso di commessa e realizzazione.
Young Design Awards è anche confronto, dibattito, crescita di professionisti che si incontrano e si scontrano sulle tematiche più dibattute in ambito di progettazione.
L'obiettivo che muove Young Design Awards è riconoscere il valore del talento dei giovani.
La soluzione che Young Design Awards propone è dare ai giovani uno strumento di visibilità per dimostrare questo talento.

In linea con questa filosofia, Vincenzo Lamberti, giovane amministratore dell'azienda promotrice del concorso, affila i propri strumenti per dare materia alle migliori idee progettuali.
La prototipizzazione delle idee e l'inserimento del progetto nel proprio portfolio aziendale rappresenta il modo migliore per dare ai giovani più intraprendenti e capaci la possibilità di essere "trovati" dai potenziali clienti direttamente dove questi cercano un prodotto realizzato su misura delle proprie esigenze. Creatività, originalità e talento rappresentano la promessa.
Il prototipo è la dimostrazione concreta dei fatti.

Per partecipare c'è tempo fino al 31/12/2010
...il link:http://www.youngdesignawards.it

08 dic 2010

Arriva Natale: regali “cool” per le figlie e le nipotine!!!

Quest’anno girovagando su internet alla ricerca del regalo natalizio per mia figlia, mi sono imbattuta nelle case delle bambole di design. Il mio cuore da architetto si è riempito di una gioia e di una gratitudine immensa … finalmente le nuove generazioni cresceranno tra superfici minimali, colori neutri ed assenza di decorazioni!!! ……… finalmente LESS IS MORE!!!!

A parte gli scherzi, credo che questi giocattoli, lontani dallo stile sfarzoso e principesco delle antiche case patrizie o le dimore di palazzi reali, aprano un po’ la strada ad un diverso modo di concepire l’abitazione e l’arredamento. Infatti, all’interno di queste case, che spesso sono riproduzioni di ville esistenti (Arne Jacobsen Dollhouse), si trovano mobili e oggetti che sono delle vere e proprie opere d’arte firmate dai più grandi designer dei nostri tempi.


Per gli amanti dello “stile nordico” è molto interessante la “Villa Sibis” di SIRCH, un parallelepipedo dalle forme pulite e dalla grande luminosità, con tanto di dependance, piscina e mobili lineari in legno.

Per le “piccole donne” un po’ british, più concrete e dal budget più limitato ecco, invece, che le dollhouse si riempiono dei mobili dell’Ikea e trasmettono quell’area più vissuta della vita cittadina (vedi articolo sul The New York Times).

Inoltre, insieme ad un discorso prettamente estetico, comincia ad affacciarsi anche una valutazione di tipo ecologico; infatti, le ultimissime tendenze propongono delle dollhouse in materiali riciclati e/o riciclabili (legno, bambù …) e con la presenza sui tetti delle casette di pannelli solari, bidoni per la raccolta differenziata dei rifiuti, impianti eolico ed impianti per il compostaggio, nonché serre, dove il bambino può far crescere piante vere. Queste case-giocattolo diventano il vero simbolo di un nuovo modo di pensare che vuole focalizzare l’attenzione sulla natura da salvaguardare.

Ho sempre pensato che il futuro è nelle mani dei bambini ed è nostra responsabilità crescerli nel modo migliore possibile … per cui insegniamo loro la bellezza dell’Architettura Contemporanea!!!!

tratto da Italian Geek (Design)

02 dic 2010

APPELLO ai CTU da parte del Tribunale di CT

Il Processo civile telematico PCT

Martedì 30 Novembre si è svolto nella Sede dell'Ordine degli Architetti della Prov. di Catania un incontro, organizzato in collaborazione con l'Ordine degli Ingegneri della Prov. di Catania, tra i Presidenti delle sezioni VI e IV del Tribunale di Catania e i Professionisti che fanno parte della lunga schiera di CTU (consulenti tecnici di ufficio) dei Tribunali. Il fine di questo incontro è stato quello di spronare i Consulenti a utilizzare le nuove tecnologie per snellire le fasi almeno che competono Architetti e Ingegneri, cioè il deposito di relazioni tecniche di ufficio, l'invio di allegati, la corrispondenza tra Cancelleria e Ctu, Richieste di proroghe, etc.

COS’È IL PCT

Il Processo civile telematico non cambia le regole ma solo il mezzo: è il sistema del ministero della Giustizia che digitalizza i flussi formativi e documentali tra utenti esterni (ausiliari del giudice e avvocati) e Uffici giudiziari. Il cosiddetto “punto di accesso” (PdA) consente di redigere e depositare gli atti attraverso l’uso di un “redattore Atti”, di ricevere biglietti di cancelleria e notifiche, di consultare i dati dei Registri di cancelleria presso gli uffici giudiziari. Il professionista, via web, dal proprio studio potrà: creare e firmare digitalmente e trasmettere gli atti a valore legale al Tribunale - attraverso una connessione sicura - e ricevere un’attestazione temporale ufficiale del deposito; ricevere notifiche dal Tribunale al proprio indirizzo di posta Pec sul PdA; accedere in maniera completa a tutte le informazioni e agli atti depositati relativi ai fascicoli delle procedure già accessibili.


Tratto da: www.i-press.it