07 set 2009

Risultati Elezioni Ordine Architetti Catania 2009

Da appena due ore sono state ultimate le operazioni di scrutinio ed ecco i risultati delle elezioni per il rinnovo del consiglio dell'Ordine degli Architetti P.P.C. della Provincia di Catania 2009.
La lista "+ Architetti + Idee ...Catania", capeggiata dall'Arch. Luigi Longhitano ha ottenuto la maggioranza avedo conquistato 9 seggi contro i 6 seggi della lista del Presidente uscente Arch. Tony Licciardello denominata: "Uniti nel rinnovamento".
Ecco i nominativi dei prossimi consiglieri con l'indicazione dei voti conseguiti per ciascuno:

lista "+ ARCHITETTI + IDEE"
- L. Longhitano (362)
- B. Caruso (349)
- C. Reitano (349)
- A. Buccheri (340)
- P. Pennisi (328)
- G. Scannella (326)
- S. Mazzeo (299)
- S. Fiorito (297)
- S. Borzì JUNIOR (288)
non eletti della lista F. Russo (286), N. Russo (275), A. Longhitano (289), G. Soldano (201) D. Gulino (284), M. Marchese (266)

Uniti per il rinnovamento
- T. Licciardello (432)
- A. Toscano (318)
- C. Salanitro (320)
- G. Cantarella (316)
- S. Buccheri (308)
- A. Ricceri (295)
non eletti della lista A. Galea (241), G. Pappalardo (287), M. Savatteri (265), G. Marletta (295), C. Piro (270), S. Barbagallo JUNIOR (231), C. Altamore (267), V. Leone (282), A. Trapani (n.p.)

Candidati autonomi:
- A. Damico (74)
- S. Ferlito (40)
- M.G. Cammisa (35)
- I. Castrogiovanni (17)

Alcuni spunti di riflessione sulla lettura del risultato per stimolare i vostri commenti:

  1. Ha vinto la lista che aveva improntato tutto sul rinnovamento (a partire dalla figura del Presidente) e sul programma;
  2. Malgrado lo scrutinio parziale dei voti del Calatino abbia fornito un clamoroso 15 a 0 a favore del Presidente uscente, nessuno dei candidati del calatino alla fine del conteggio dei voti complessivi espressi dalla provincia risultano eletti in nessuna delle due liste;
  3. E' da registrare una percentuale dei votanti vicina ad appena la metà degli iscritti (788 votanti su 1557) ed è sicuramente ancora inferiore se si analizza il numero dei votanti giovani iscritti negli ultimi 10 anni;
  4. Gli Architetti catanesi si sono espressi per una "svolta bilaciata" esprimendo ancora una volta consenso personale al Presiente uscente Tony Licciardello che, oltre ad essere il più votato con 432 voti, ha trascinato altri candidati della sua lista consentendogli di essere eletti pur senza maggioranza.
  5. Visto lo scarto di pochissimi voti nel conteggio dei candidati eletti e non eletti, il ruolo dei candidati autonomi può avere avuto un ruolo non indiffernte nel risultato finale.
  6. Altre riflessioni.......

Nessun commento: