08 mag 2009

9 MAGGIO 2009 SIRACUSA : debutto di FUKSAS a teatro


Massimiliano e Doriana Fuksas debuttano a teatro disegnando le scenografie di Medea ed Edipo a Colono in calendario al Teatro greco di Siracusa dal 9 al 21 giugno . E quale migliore occasione dei drammi greci che lo stesso Fuksas considera drammaturgicamente grandi costruzioni architettoniche .
Per l’ideazione del progetto scenografico l’architetto , famoso soprattutto per la realizzazione di grandi opere urbanistiche , si e’ ispirato all’orizzonte , inscenato da una “lama concava” che come da egli ribadito “specchia tutto cio’ che accade intorno , che coinvolge il pubblico , che riflette e che invita a riflettere ".
E ancora Massimiliano Fuksas provoca una riflessione se la realta’ e’ quella che vediamo allo specchio o quella che si riflette .
“L’orizzonte –aggiunge-che parla dell’elemento della catarsi e di quello che era il paesaggio , il luogo e l’azione , per la coscienza degli spettatori , non di oggi , ma di ieri”.Ed e’ con questa scenografia che egli tenta di ricostruire quest’orizzonte perduto , poiche’ il paesaggio e lo scenario sono mutati nel tempo .
Gli spettacoli della stagione 2009 della Fondazione Inda sono incentrati sul tema dell'immigrazione e sui motivi dell'esilio e dell'asilo .
I protagonisti sono sospesi tra due culture e due appartenenze , sono nello stesso tempo prossimi ed estranei per coloro da cui si distaccano e per coloro che li accolgono .Tema quanto mai attuale specialmente in Sicilia ,terra di frontiera del Mediterraneo , da sempre luogo di incontro , di contraddizione , di confronto e di ridefinizione delle identita'.























Nessun commento: